Via della Rampa 2828 m (Piz De Ciavazes)
Del Torso, Lezuo, 14 agosto 1935

La via si svolge su buona roccia lungo l'evidente rampa che incide diagonalmente il settore destro della parete S e prosegue - oltre la Cengia dei Camosci - mantenendosi assai più a destra dello spigolo SE, lungo un sistema di camini a volte bagnati. Si descrive qui solo la parte dell'itinerario (fino alla Cengia dei Camosci), generalmente la più ripetuta
SCHEDA
Difficoltà:III, IV
Punto di Partenza:Spiazzo a quota 2080 m situato sulla SS 242, circa a metà del lungo rettilineo che corre sotto la parete S, un paio di km. prima del Passo Sella sul versante fassano
Dislivello ▲ 300 m
Sviluppo 350 m
Tempo ▲ ore 2,30 - 3
Tempo ▼ 30 min. ca. (facile)
Esposizione: S
Tiri: 9
Avvicinamento
Dallo spiazzo portarsi per sentiero alla base della rampa, inizialmente conformata a lastronate verticali, pochi metri a sx. di una lapide (15 min.)
Salita
Discesa
Si segue la Cengia dei Camosci verso sx. (Ovest) fino a giungere in vista dell'insellatura tra Seconda Torre di Sella e Piz de Ciavazes. Scendere per tracce e qualche salto roccioso(II) fino ad imboccare il sentiero che per ghiaie e prati riconduce allo spiazzo di partenza (ore 1 ca.) Nell'ultima parte della discesa ci sono ancora un paio di a.c. per cui è possibile fare altre doppie