Pollice delle Cinque Dita 2953 m (Sassolungo)
Spigolo NO H. Hunter, G Jahn e D. Merlet, 1917
SCHEDA
Difficoltà:III, III+ pp. IV (Discesa non difficile)
Punto di Partenza:Rif. Toni Demetz alla Forcella del Sassolungo, 2681 m, raggiungibile da Paso Sella, 2213 m, con telecabina o per sentiero n. 525 (ca 1,15 ore)
Dislivello ▲ 250 m
Tempo ▲ ore 2-2,30
Tempo ▼ 1,30 ca.
Tiri: 7
Avvicinamento
Dal Rif. Demetz si sale a sx per ghiaie portandosi sotto il settore dx della parete N, caratterizzato da una placca grigia e nera (spesso bagnata) sottostante un'evidente, ampia cengia delimitata a dx da un alto gendarme. Attacco 5 min. dal Rif.
Salita
Discesa
Dalla cresta sommitale, tenendosi sulla sx idrografica, ci si abbassa per rocce gradinate ad un ancoraggio (35 m, II) da cui con corda doppia di 45 m (o 2 da 25m), ci si cala alla Forcella del Pollice. Scendendo verso E per una ventina di metri si trova un nuovo ancoraggio nei pressi di uno spigolo. Con 2 successive calate da 20 m si giunge a facili placche inclinate, lungo le quali (segni rossi) si scende fino ad un salto giusto sopra la Forcella del Sassolungo, cui si perviene con 3 calate a corda doppia da 20 m (ancoraggi in loco). Ore 1,30 ca.