Sentiero attrezzato Dino Buzzati Cimerlo, 2503 m
SCHEDA
Difficoltà:Difficile
Punto di Partenza:Fiera di Primiero, 711 m - Valle dei Canali - Rif. Baita la Ritonda, 1160 m
Dislivello ▲ 1300 m
Tempo ▲ Rif. Baita la Ritonda - Cimerlo, ca. ore 4
Tempo ▼ Cimerlo - Sentiero del Cacciatore - Rif. Baita la Ritonda, ca. ore 3.
Indicazioni: Percorso circolare solitario e faticoso. Prudenza in caso di nebbia! Scarsi segnavie.
Salita
Con l'automezzo si attraversa la Valle dei Canali per arrivare al Rif. Baita la Ritonda, 1160 m. Da lì si segue in leggera salita per ca. 2,5 km la praticabile fino alla Malga Prati Fosne, ca. 1350 m. Segnavie «Sentiero attrezzato Dino Buzzati». Sul sentiero n. 747 si passa la Malga Prato Cimerlo e attraverso bosco, mughi e detriti si arriva alla prima corda metallica. Ora il sentiero attraversa canaloni, forcelle, piccoli gradini in parete e camini più volte attrezzati e arriva alla vetta del Cimerlo, 2503 m (grandioso scenario roccioso).
Discesa
Attraverso cenge rocciose attrezzate nel fianco est del Cimerlo, 2503 m, e Cima della Stanga, 2550 m, si raggiunge il «Sentiero del Cacciatore». Qui c'è la possibilità di scendere in ca. 1 ora al Rif. S.A.T. Velo della Madonna, 2358 m. Rimanendo a destra sul sentiero n. 749 si scende seguendo il «Sentiero del Cacciatore» parzialmente attrezzato fino a Pedemonte (gola e conca rocciosa selvaggia e romantica). Presso il bivio sopra la carrareccia si segue il segnavie n. 709 fino al punto di partenza.
Note
Con sufficiente tempo a disposizione e buona condizione fisica si può raggiungere il punto di partenza superando il Rif. S.A.T. Velo della Madonna - la Via ferrata del Velo - la Via ferrata del Porton - il Rif. Pradidali, ca. ore 10 - 11.